giovedì 1 settembre 2016

ROOK | Sharon Cameron

Salve miei carissimi Honeys 

In realtà ho questa recensione in bozza dal metà agosto, poi sono partita e... sapete come vanno queste cose.
Anyway, BUON SETTEMBRE, e buon rientro al lavoro. Io intanto sono bloccata con i compiti :|
*incomincia a strapparsi i capelli*
...
Passando a qualcosa di più positivo, ecco la recensione

SCHEDA DEL LIBRO

Titolo: Rook
Autore: Sharon Cameron
Casa editrice: Scholastic Press
Prezzo:   cartaceo € 16,10
                ebook € 8,12
Trama: Centuries after a shifting of the Earth's poles, the Sunken City that was once Paris is in the grips of a revolution. All who oppose the new regime are put to the blade, except for those who disappear from their prison cells, a red-tipped rook feather left in their place. Is the mysterious Red Rook a savior of the innocent or a criminal? Meanwhile, across the sea in the Commonwealth, Sophia Bellamy's arranged marriage to the wealthy Rene Hasard is the last chance to save her family from ruin. But when the search for the Red Rook comes straight to her doorstep, Sophia discovers that her fiance is not all he seems. Which is only fair, because neither is she. As the Red Rook grows bolder and the stakes grow higher, Sophia and Rene find themselves locked in a tantalizing game of cat and mouse. 


IL MIO PENSIERO

Allora, come saprete, pochi giorni fa finii In the Afterlight, e come ogni volta che concludo una serie, ero molto malinconica.
Mi serviva uno stand-alone, insomma, per distrarmi dalla malinconia, e qui entra in gioco Rook.
E Laura: non ti ringrazierò mai abbastanza per farmi leggere questi libri

Da dove incominciare...
Questo libro è la perfezione! 
Le premesse sono buonissime, e dovreste leggere questo libro solo per l'ambientazione particolarissima.
Dimenticate i soliti distopici con società perfette, qui siamo nel bel mezzo di quella che è la rivoluzione francese del futuro!!


Davvero non scherzo, il contesto è lo stesso ed a mio parere è una cosa fantastica perchè sembra proprio di leggere un historical ficton *_*

Come se questo non bastasse abbiamo anche una protagonista BAD ASS. Cioè è la migliore, e mi mancava un personaggio come Sophia: determinata, ironica, spericolata e altamente irriverente.
Sono morta dalle risate leggendo di lei e Renè che si stuzzicavano continuamente. Tutti e due hanno una faccia tosta e una lingua davvero tagliente.
Nonostante Sophie appaia una ragazza forte, ha anche lei le sue insicurezze, e ho amato questo suo lato, che però non cade mai nel piagnisteo *chofff...Ruby...choff*
E' disposta a tutto per tenere al sicuro chi ama, ma non si limita a questo: salva anche coloro che devono finire sotto la ghigliottina in quanto Red Rook.
Renè è l'amore. All'inizio mi sembrava solo uno stupidotto pomposo, ma presto scopriamo che non è quello che sembra, e che sotto tutti i strati di cipria in realtà c'è molto di più! *si scioglie*
Voi non avete idea di quanto mi sia piaciuto continuare a leggere solo per scoprire chi lui sia veramente e ho apprezzato che l'autrice sia riuscita a donargli una personalità così complessa e con tante sfaccettature, evitando stereotipi inutili e fastidiosi.
Oltre a Sophia e Renè ci sono altri personaggi, e lascerò che siate voi a conoscerli, perchè sono tutti ben caratterizzati e presentano tante sfumature e misteri. Tranne Spear. Lui si deve solo togliere dai piedi

Come ogni libro in inglese che incomincio, all'inizio mi ci vogliono sempre un paio di capitoli per prendere il ritmo. In questo caso l'ho trovato un pochino difficile e alcune descrizioni sono ancora un po' confuse per me, ma in generale si legge bene ed è molto scorrevole.
In sè è un libro molto completo, ci sono azione, avventura, amore (asdfhjkl) e si, anche dramma.
A un  certo punto mi è sembrato eccessivamente drammatico, tipo film (come on, you know what I mean) ma poi si è ripreso.
Dimenticate ogni clichè perchè questo libro non ne ha.

Come ho detto prima è uno stand-alone e concluderlo mi ha lasciato quel senso di vuoto: se da una parte mi dispiace che sia finito, dall'altra non desidererei mai un seguito perchè è perfetto così com'è.
La storia d'amore poi è troppo dolciosissima *__* senza essere però leziosa. L'evoluzione del rapporto tra Sophia e Renè è graduale e non l'ho trovata forzata... nonostante siano stati costretti all'inizio a mettersi insieme.
Per non parlare degli infarti a ogni colpo di scena che erano in agguato dietro ogni pagina: l'autrice è stata così brava che anche quando pensavi di aver indovinato cosa sarebbe successo, lei ribaltava tutto e ti faceva dubitare della vera natura dei personaggi. 

Insomma, dovete assolutamente leggerlo!


VOTO

5

Questo è stato uno dei miei preferiti di agosto :3 
Degli altri libri che ho letto presto (spero) vi scriverò la recensione perchè non vedo l'ora di parlarvene!!
Fatemi sapere se l'avete letto! Sapete che ci tengo molto a sapere la vostra ❤

Un abbraccio e buonissime letture XXX


Nora A.

10 commenti:

  1. Awww Rook é...cuoricini a go go. Ed é impossibile non amare Sophia e René sia come singoli, sia come coppia. Spear invece...(si doveva levare dalle scatole dal cap.1 ahah).
    Comunque ora é uscito anche il paperback...just sayin' (comprate tutti Rook *^*)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHAHHAHAHHA mi fai morire XD
      Cioè quel libro è la perfezione perfetta (?) solo a pensarci sorrido ancora come un'ebete e hai ragione, Sophia e Renè *sparge cuoricini*
      Con il PB non hanno più scuse u.u <3

      Elimina
  2. Nora ciaooo! E io perche' mi sono persa fino ad oggi questo bellissimo libro?! Wow se non mi hai conquistata, questo libro sembra proprio per me❤️_❤️ sai che anche a me la fine di una serie mette malinconia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Ely <3
      grazie per essere passata!
      Guarda, adesso che so che è il libro che fa per te, non vedo l'ora che tu lo legga!!!
      Io mi consolo dicendomi che se una serie mi mette malinconia, allora è stata una buona serie ;)
      Un bacione ❤

      Elimina
  3. Scrivere libri che non si rivelano quel che sembrano inizialmente deve essere un vizio per la Cameron :P
    Mi ricordo ancora che per un buon 70% di lettura di La fabbrica delle meraviglie volevo lanciarlo dalla finestra, poi all'improvviso tutto ha preso senso e ho cambiato idea v.v
    Questo non lo conoscevo! Sembra assai interessante *o*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Denise!
      E' sempre un piacere sentirti :3
      Ma sai che non avevo collegato che era la stessa autrice de La fabbrica delle meraviglie??!! Lo devo assolutamente recuperare, soprattutto se come dici tu non è come sembra all'inizio *__*
      Buonissime letture ❤

      Elimina
  4. Ciao Nora, della stessa autrice ho letto tempo fa La fabbrica delle meraviglie e mi era piaciuto parecchio. Questo sembra ancora più bello ed interessante. Lo metto nella mia lunghissima wishlist. Se ti va di passare dal mio blog La libreria di Luce http://lalibreriadiluce.blogspot.it/
    ne sarei davvero molto felice!
    Complimenti per la bella recensione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aww che tesoro per il complimento :3
      Sai, come ho detto sopra a Denise, La fabbrica delle meraviglie lo leggerò di sicuro, e cercherò di rifilarlo anche a Laura.
      Questo non te lo devi assolutamente perdere, perchè vale davvero la pena @_@
      Un abbraccio e buonissime letture!

      P.S. Seguo il tuo blog da un po' di tempo ;) e noto con molto piacere che è cresciuto, continua così!!❤❤

      Elimina
  5. Non sono riuscita a leggere neanche questo, anche se ce l'ho in wish list praticamente da quando è uscito!! Ma prima o poi ci riuscirò!!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
      cioè è troppo fantastico per lasciarselo perdere *_*

      Elimina