martedì 19 agosto 2014

Recensione: "Guardami" di Alex Astrid

Buondì, Honey, oggi vi parlo di un libro di Alex Astrid, giovane, anzi, giovanissima autrice italiana, ma non per questo meno brava!
Voto:
☆☆☆☆ 1/2
Autrice: Alex Astrid
Titolo: Guardami
Pagine: 224
Prezzo: 16,00 €
Editore: ///
Sapete che avere 17 anni non è facile? Ci sono tanti di quei pezzi da mettere insieme, che completare perfettamente il puzzle risulta molto difficile... Però la vita di Alessandra è quasi perfetta: ha la migliore amica più matta della Terra, una sorellina che vorrebbe essere la regina dell’Universo, due genitori un po’ troppo vivaci, amici musicisti e golosoni, e, ovviamente, una nemica con i fiocchi. Ah, il ragazzo con cui esce potrebbe essere il principe azzurro uscito dalla favole. Purtroppo nulla resta perfetto per sempre: il mondo di Alessandra verrà infatti stravolto dall'arrivo dell’affascinante Mirko, trasferitosi direttamente da Vienna, che con il suo accento strano, gli occhi verdi, e troppi segreti, le farà perdere la testa e battere il cuore a mille.

Miei cari lettori, appena arrivato ieri ho divorato questo libro, in una sola notte, perché credetemi, non potrete fare a meno di amare tutti i personaggi! (Tranne Davide, lui non mi è mai piaciuto, tutto nice guy fumo e niente arrosto)
Guardami è una storia semplice, niente omicidi, drammi, perdite o altro, ma è comunque una storia appassionante e coinvolgente, nella quale tutti ci possiamo riconoscere.
Parla di Alessandra, Ale, una ragazza di diciassette anni che avrà a che fare con i primi amori, che sono quasi sempre destinati a concludersi, in un modo o nell'altro. Ma non è che ci piange su, lei sa che è inutile, e non ci pensa, si gode la vita...
In Guardami, diventeremo noi stessi Ale, penseremo con la sua testa, saremo lei, i suoi amici, i suoi compagni, vivremo le sue esperienze.

Una lettura fresca e leggera, che pagina dopo pagina sembra continuare a dire "Leggimi, leggimi, leggimi!" e noi non potremo non farlo!
Riesce a tirarti su di morale, a caricarti di positività, è una boccata d'aria fresca!

Ho amato Alessandra, pardon, Ale, non ha niente di speciale, ma è proprio questo il bello: ormai tutte le protagoniste dei libri sono stereotipate, chi più chi meno, chi la sfigata, chi la stronza di turno, chi è troppo meravigliosa ma ancora non lo sa, mentre Ale è semplicemente Ale. Una ragazza alla quale piace divertirsi, che adora la sua migliore amica Giulia, la sua sorellina, i suoi amici, non sopporta Davinia (e chi non lo farebbe!), che è appunto la bitch della storia; ed è semplicemente lei! Niente super-bellezza, niente ultra.generosità, una semplice ragazza di diciassette anni, come tutte, e per questo risulta più semplice immergerci nella lettura come se fossimo noi a vivere quelle storie.

La storia stessa, nonostante sia molto semplice, ha qualcosa che ti spinge a continuare, l'autrice è riuscita a darle quel tocco di originalità che contraddistingue Guardami, rendendolo un libro con una storia comune, ma narrata in modo unico. E poi dai, chi non amerebbe Mirko?! è riuscito anche a farmi versare una lacrimuccia alla fine...

Ringrazio tantissimo l'autrice per avermi dato la possibilità di leggerlo, e concludo così, perché se non vi ho convinto a dargli almeno una possibilità, veramente non so più che dire!

Voto:
☆☆☆☆ 1/2

8 commenti:

  1. Mi è arrivato ieri!! Non vedo l'ora di trovare il momento per leggerlo!

    RispondiElimina
  2. Oh beh direi che non devi aggiungere altro xD il post è in grado di incuriosire riguardo al libro! Non lo conoscevo! ;)

    RispondiElimina
  3. Uhhh anche a me era piaciuto non poco ^--^ Una storia fresca...davvero tanto fresca! E con un tocco di originialità :P Ah... vi ho taggato qui, se vi fa paicere potete passare ^^ http://neversaybook.blogspot.it/2014/08/the-very-inspiring-blogger-award.html

    RispondiElimina
  4. Ciao ragazze! :D
    Vi ho assegnato un premio qua: http://ossessionelibri.blogspot.it/2014/08/the-very-inspiring-blogger-award.html#more :D

    RispondiElimina